Scenografie e costumi

Come si sa, a teatro non solo l’udito ma anche l’occhio vuole la sua parte… Per questo una rilevanza speciale è stata data fin dall’inizio anche alla realizzazione delle scenografie e dei costumi.

Ad occuparsi del laboratorio è sempre una docente, specializzata in discipline artistiche e scenografiche, a fianco della quale i ragazzi lavorano imparando ad usare forbici, filo, martelli, chiodi e pennello.

La realizzazione delle scene e dei costumi avviene di pari passo con le prove, anche se, in via preliminare, ogni anno, il gruppo incontra gli attori e soprattutto la regista da cui trae gli importanti spunti per il proprio lavoro.

Nel settembre 2014 è stata anche allestita una mostra con i costumi realizzati per lo spettacolo “Chi ha ucciso Amanda P?”.

Non è da trascurare poi il reparto “trucco e parrucco” che ogni anno si sbizzarrisce a inventare nuovi colori e ad adattarli sapientemente ai diversi personaggi.

All’inizio “la signora della colla a caldo” è stata la bravissima prof.ssa Margherita Caliendo, pittrice e scenografa, che si è occupata egregiamente dei costumi e delle scene fino al 2016. Se volete seguire i suoi bellissimi lavori potete visitare il suo sito cliccando qui.

 

Dal 2018 è subentrata la prof.ssa Marcella Campo a cui Margherita ha passato il testimone. Anche Marcella è laureata in scenografia e discipline pittoriche e sta facendo un ottimo lavoro.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.